Nuovo gioco

Per fortuna io non frequanto più la ludoteca di Bondeno (che ho contribuito a fondare); ovviamente Draghi si è accodato a Macron per consentire l’accesso nei locali solo ai vaccinati (che ovviamente rimangono contagiosi, come facciamo rilevare in altri blog).

Purtroppo per lui (e nonostante i numerosi tentativi della sinistra di eliminarla) in Italia abbiamo ancora una costituzione (che lui ha bypassato imitando Conte e i suoi DPCM); quindi non appena i decreti saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, saranno inondati di ricorsi.

Si tratta solo di vedere se i giocatori ripiegheranno nel privato, come hanno fatto finora o reagiranno…

Ludoteca di Bondeno

Si era alla fine degli anni ’90 con ancora Ettore Campi come Sindaco di Bondeno; fu allora che mi attivai per organizzare la manifestazione denominata Cyberfest (cyberfest.bondeno.com) che prevedeva la partecipazione di tre associazioni appena costituite:

  1. Araba Fenice;
  2. Ludoteca;
  3. Circolo del Cinema

La manifestazione ebbe due edizioni (con manifestazioni minori in seguito).

Ospite della prima per la sezione ludica fu Luca Giuliano, della seconda Angelo Porazzi.

Dopo il Covid, unico residuo sono i gruppi su Facebook

Istruzioni per l’uso

Visto che il sito originale esiste tuttora sul blog di Google diamo qualche istruzione per orientarsi qui su WordPress: la cosa più semplice è scorrere gli articoli verso il basso poi fermatevi su uno che vi interessa e cliccate sul titolo; uno dei menu in basso contiene l’archivio diviso per mese di pubblicazione (oppure se conoscete il titolo cercatelo nella casella apposita ad esempio Speed Circuit).

Austerlitz

La battaglia di Austerlitz (in francese Bataille d’Austerlitz; in tedesco Schlacht bei Austerlitz; in russo Битва под Аустерлицем?, traslitterato Bitva pod Austerlicem; in ceco Bitva u Slavkova), detta anche battaglia dei tre imperatori[N 1], fu l’ultima e decisiva battaglia svoltasi durante la guerra della terza coalizione, parte delle guerre napoleoniche.

Fu combattuta il 2 dicembre 1805 (11 frimaio, anno XIV del CRF) nei pressi della cittadina di Austerlitz (l’attuale comune di Slavkov u Brna nella Repubblica Ceca, nelle vicinanze di Brno) tra la Grande Armée francese composta da circa 73 000 uomini comandati dall’imperatore Napoleone Bonaparte e un’armata congiunta, formata da russi e austriaci, composta da oltre 85 000 uomini comandati dal generale russo Michail Illarionovič Kutuzov, con la collaborazione del generale austriaco Franz von Weyrother che era stato l’ideatore del piano di battaglia austro-russo[5].

Dopo avere accerchiato e distrutto un’intera armata austriaca durante la campagna di Ulma, le forze francesi occuparono Vienna l’11 novembre 1805[6]. Gli austriaci riuscirono a evitare ulteriori combattimenti fino all’arrivo dei rinforzi russi. Napoleone necessitava di una vittoria decisiva e, per attirare gli avversari sul terreno di battaglia da lui scelto nei pressi di Austerlitz, finse di trovarsi in difficoltà facendo ripiegare le sue avanguardie e indebolendo deliberatamente il suo fianco destro. I generali austro-russi concentrarono la maggior parte delle forze contro la destra francese, sguarnendo pericolosamente il centro del loro fronte, che subì il violento attacco di sorpresa del IV Corpo del Maresciallo Nicolas Jean-de-Dieu Soult. Dopo il crollo del centro nemico, i francesi poterono sbaragliare entrambi i fianchi dello schieramento nemico e costrinsero gli alleati ad una fuga disordinata, catturando migliaia di prigionieri.

In principio era il Drago

 L’amico Roberto Flaibani ci ha lasciato.

Per me è stato molto più di un amico. Devo a lui gran parte delle attività che ho svolto in questi anni nel mondo del gioco. Roberto mi ha aperto la porta magica e mi ha indicato la strada che dovevo seguire.
Non lo ringrazierò mai abbastanza per questo. Roberto ha svolto un ruolo importante nel mondo del gioco in Italia: è stato un grande divulgatore, un imprenditore, un editore, un organizzatore di eventi, si è impegnato in ogni modo per dare impulso alla cultura del gioco e per creare un’atmosfera di collaborazione e di rispetto per gli appassionati di ogni genere.
Lo ricorderemo per sempre. Ricorderemo il suo sorriso, la sua ironia, la sua gentilezza e la sua mitezza. Sì, io lo ricordo come un uomo mite, aperto alla curiosità è disponibile ad ascoltare, doti quanto mai rare oggi frastornati come siamo dalle parole urlate.
Grazie Roberto, molti di noi hanno un debito con il gioco dell’immaginazione e questo debito ora lo abbiamo anche con te.
Ciao Roby.
Luca Giuliano su Facebook

Napoleonic Wargame with 6mm (1/300 or 1/285) miniatures : Battaglia della Beresina: 1812 (Scenario)

Napoleonic Wargame with 6mm (1/300 or 1/285) miniatures : Battaglia della Beresina: 1812 (Scenario): English: Battle of Beresina (Scenario) Français: Bataille de Bérézina (Scénario) Deutsch: Schlacht bei Berezina (Szenario) ______________…

Quinta prova: Nürburg

La quinta gara del campionato ASGS 2018/2019 di Championship Formula Racing
Il campionato ASGS 2018/2019 di Championship Formula Racing continua con il Gran Premio di Germania, che si è svolto presso la sede dell’Associazione Sammarinese Giochi Storici, il 29 gennaio 2019. Undici piloti in competizione con la vittoria finale di Glauco Bianchi, seguito dal secondo posto di Gianluca Lari e dal terzo posto di Bruno Bianchini.  Il seguente resoconto è una cronaca della giornata.
 Leggi tutto su