Intern

 Intern è un gioco di percorso del 1980 della Avalon Hill, ambientato (come si può intuire dalla copertina) in un ospedale con 4 reparti (si gioca fino a 4 giocatori): Medicina, Chirurgia, Ginecologia, Neurologia.
 Come si vede dal tabellone, ogni giocatore-medico dispone di carte diagnosi, di carte trattamento e di 3 letti per reparto; la pesca delle carte è determinata dalla casella in cui finisce, dopo un lancio di dado, nel percorso (marcato da due linee più spesse, che si può vedere meglio nella figura seguente.
 Lungo il percorso ci sono i laboratori e le temutissime carte page; in pratica emergenze, quasi mai positive, che distolgono il medico dalla cura dei suoi pazienti: è il tempo infatti (che è letteralmente denaro) che è fondamentale avere se si vuole intraprendere qualsiasi azione.
Ecco quindi che la strategia a lungo termine è guadagnarne per sé e farlo perdere ai colleghi impegnandoli in consulti o rifilandogli pazienti impossibili da curare: esemplare il caso del wild-turkey, un paziente dai sintomi così vaghi e numerosi da renderne impossibile la cura (e che, a sua volta, rende impossibile la vincita al giocatore che lo ha nel suo reparto).
Per vincere occorre avere accumulato tempo, dimesso e diagnosticato i pazienti propri e altrui; si viene ovviamente penalizzati in caso contrario.
Il gioco può essere divertente per studenti in medicina, tutti gli altri non penso ne ricavino un particolare godimento.
archeoludica.info 

Pubblicato da uacmio47

manifestazione ricominciamo dal futuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: