Stocks&Bonds

Il gioco di questo post ci porta inevitabilmente a parlare della 3M, dalla quale la Avalon Hill acquisì molti titoli citati anche negli articoli precedenti. Questo in particolare è del 1964 ed era confezionato in bookshelf: vale a dire che la scatola era custodita in una finta rilegatura, in modo da poter essere conservata in uno scaffale di libreria. Quello che fece la AH dopo l’acquisto, nel 1977, fu semplicemente inscatolare in una nuova confezione il contenuto del magazzino 3M, fino ad esaurimento scorte.
Questo non impedisce che su e-Bay si trovino ancora confezioni originali a prezzi decisamente irrisori:

In effetti il materiale di gioco è ben poca cosa: due dadi, una lavagnetta riscrivibile, una tabella double-face per le quotazioni, un set di fogli per ogni giocatore e i certificati azionari e obbligazionari.
Il gioco si svolge nell’arco di 10 turni in cui si estrae una carta per stabilire se il mercato è al rialzo o al ribasso e le rispettive quotazioni; al termine ciascun giocatore guarda quanto gli hanno fruttato le compravendite.
Naturalmente il meccanismo si presta ad una implementazione al computer e, infatti, nei primi ’80, ne uscì subito una versione per VIC 20!


Il che ci porta ad una delle ragioni del declino della AH (trovate tutta la storia al link: http://gis.net/~pldr/fah.html), l’avvento del computer che velocizzò la dinamica di gioco, tanto da rendere ormai insopportabile l’alternarsi manuale delle fasi.

Pubblicato da uacmio47

manifestazione ricominciamo dal futuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: